03/08/2018

Concerto Murmure di e con Carlot-Ta

Martedì 14 agosto, alle ore 18.00, Carlot-Ta presenta “Murmure”, album registrato tra Chiaverano, Vercelli, Svezia e Danimarca, prodotto da Paul Evans (già al lavoro a fianco di Damon Alban, Bjork, Coco Rosie, Sigur Ros…) e assemblato dal talento di Carlot-ta. Che scrive e interpreta (con l’eccezione del testo di “Garden of love”, preso a prestito dall’omonima poesia di William Blake) undici pezzi affascinanti, sospesi tra cupezze (l’attacco di “Virgin of the noise” è quasi apocalittico), carezze pop (“Minstrel”), inevitabili suoni da funzione liturgica (“Churches”, e già…), lentezze legate in modo indissolubile a delicati arpeggi acustici (“Glaciers”), accelerazioni ritmiche (“Samba macabre”) e mood felliniani (“La valse du conifère”).

Non solo organo a canne: gli arrangiamenti dell’album si arricchiscono di un’elettronica che a tratti pesa in modo robusto, e poi di un’arpa, di una viola, della forza delle percussioni. A disegnare una dinamica oscura, maestosa, ma al tempo stesso in grado di sfiorare i territori dream-pop, di attraversare indenne i legami con un certo classicismo (“Conjunctions”). A tratti sembra di ascoltare una Bjork meno concettuale, una Tori Amos barocca, una PJ Harvey ancora più visionaria. Ma è la cifra stilistica di Carlotta Sillano a segnare la differenza, a impreziosire un disco controcorrente, coraggioso, per certi versi radicale, denso di tenebre e di luce. Che non manca di illuminare un disco bellissimo.

Il concerto è gratuito e rientra negli eventi del Festival Occit'Amo in collaborazione con il Festival Borgate dal Vivo.

A seguire aperitivo con prodotti tipici della valle Grana.