02/06/2019

ENCODE

"Encode", il festival di musica elettronica e arti multimediali organizzato dall’associazione Origami, in collaborazione con il Filatoio di Caraglio (Cuneo), ritorna anche quest’anno nella magnifica Filanda del 1600 di Caraglio. Ci sono alcune novità: "Encode" ritorna ad essere un evento culturale di due giorni, ma con un cambio di periodo: dall’autunno si passa all’estate, infatti il festival si svolgerà il 14 e 15 giugno.

"I tempi duri per la cultura e la ricerca di una proposta sempre più alta hanno reso necessario l’introduzione di un biglietto per la serata del sabato - spiegano gli organizzatori - d’altro canto l’organizzazione è fatta di persone appassionate che offrono le loro competenze per costruire un evento di livello sempre superiore". Il biglietto, oltre ad una consumazione compresa (con prodotti locali), prevede, grazie alla collaborazione con i partner Filatoio e Associazione Art.ur, una sorpresa. Nel biglietto, infatti, sono compresi gli ingressi omaggio al Museo del Setificio Piemontese, al Filatoio e alla mostra "Fausto Coppi - 9h 19’ 55” - l'uomo, la tappa, il mito", presso il Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo.

La diciassettesima edizione di "Encode" si struttura dunque in due giornate con 4 live, 2 live performance multi-canale, 2 dj-set ed una talk. Artisti con solide esperienze dal panorama nazionale ed internazionale per un programma eterogeneo che esplora differenti approcci, visioni ed estetiche della musica elettronica contemporanea. Venerdì 14 giugno, alle 18, nella sede distaccata del Conservatorio di Cuneo, presso l'ex-caserma Cantore (piazza Foro Boario), si terrà "Spectral Sensorium - investigazioni creative tra arte e scienza talk" a cura di TeZ Maurizio Martinucci. Nel corso della breve conferenza, TeZ guiderà i presenti in un viaggio alla scoperta degli orizzonti creativi dove l’arte e la scienza si confondono e si uniscono; si andrà in cerca di nuove frontiere, tra cui la realtà immersiva, dove tutti i cinque sensi sono parte dell’esperienza artistica, e l’esplorazione degli effetti percettivi quando spazio, suono e luce si incontrano e interagiscono in installazioni e performance.

Venerdì 14 giugno, alle 21, presso il Filatoio di Caraglio, Encode presenta il live di Nicola Ratti, il live di Stèv e il dj set di Ake. Due set realizzati con l’apporto di sintetizzatori modulari ma con due punti di arrivo artistico differenti. Nicola Ratti è uno dei principali esponenti della nuova scena elettronica italiana votata alla musica di ricerca. Ratti nel suo ricco percorso ha saputo crearsi un’estetica personale caratterizzata da tecniche di sintesi percussive abilmente dispiegate. Lo stesso 14 giugno sarà il giorno di release del suo nuovo album "Continental" che uscirà sull’etichetta americana Student of Decay, concepito da Ratti come una “serie di grandi stanze o luoghi in cui perdersi, pieno di piccoli dettagli e caratterizzato ciascuno da un singolo sapore o profumo”. A Encode ci farà sentire il suo nuovo live spazializzato in quadrifonia. Stèv musicista e sound designer marchigiano di stanza a Torino. Dopo una serie di album fra acustico e digitale, fra ambient e downtempo, l’artista approda al mondo dei modulari con cui ci accompagnerà in un viaggio tra pattern ripetuti, melodie sognanti e sezioni ritmiche. In anteprima a ENCODE ci farà sentire alcuni dei nuovi lavori che usciranno nei prossimi mesi su Variables. La serata si chiuderà con il dj set di AKE, anch’egli artista fresco di pubblicazione (I remember the trees / TRST). In veste di dj proporrà una raffinata selezione tra beats IDM e glitch.

Sabato 15 giugno, alle 18, presso il Filatoio di Caraglio, ad ingresso libero, Maurizio Martinucci aka TeZ presenterà il live acusmatico "Driekung Machines", una performance al buio che utilizza la tecnica di spazializzazione del suono ambisonics (multicanale 4.1) con l’intento di avvolgere il pubblico in una esperienza sensoriale. Nel suo live TeZ utilizza alcuni strumenti elettroacustici autocostruiti. 
Prima di TeZ, Nicola Cappelletti ci presenterà “Excerpts Form Outer Life”, una performance in quatto parti che indaga la relazione tra il suono del violino e l’elaborazione elettroacustica, giocando con la citazione di differenti contesti stilistici e musicali: dal Paesaggio Sonoro alla sintesi granulare, all’atonalità, alla techno trasfigurata. Questo evento è in coproduzione con Mets, la scuola di musica elettronica del Conservatorio di Cuneo.

La serata di sabato 15 giugno, alle 21, presso il Filatoio di Caraglio (ingresso 12 euro con una consumazione compresa + 2 ingressi omaggio a mostre) inizia con Phoet, artista torinese già conosciuto nel mondo del dub con il nome Ezra e titolare dello studio NoMad. Phoet, con nastri a bobina ed effetti ci presenterà la sua nuova visione musicale fatta di ritmi spezzati e bassi profondi. La serata toccherà l’apice con il super ospite Jacques Greene, giovanissimo talento canadese che magistralmente esporrà la sua nuova e personale visione della musica house fatta di ritmi da dancefloor con i 4/4 sempre in testa, sintetizzatori, atmosfere sognanti e voci R&B. Chiude le danze Marco Pizzini con un set avvolgente che miscela sonorità dall’house al funky. Marco con la sua crew Rythmē arriva da una stagione invernale attivissima nei club torinesi.

Il pacchetto completo rende il prezzo del biglietto davvero interessante. Origami conferma così la sua voglia di proporre progetti di qualità utilizzando idee fresche per cercare di aiutare, a modo nostro, la diffusione di buona cultura.

"Encode", è un evento realizzato grazie all'impegno di Associazione Culturale Origami, in collaborazione con il Filatoio di Caraglio, con il patrocinio del Comune di Caraglio e della Fondazione Filatoio Rosso, con il contributo della Fondazione CRC, con le partnership di METS Conservatorio di Cuneo, Associazione Culturale Art.Ur, Associazione Culturale Noau, Betulla Records e Circolo Culturale Clandestino, con la collaborazione di Beertola, Karhu, Fuoritempo Strumenti Musicali e Argalà.Musica elettronica

Venerdì 14 e sabato 15 giugno 2019
Venerdì 14/06, Ore 21,00
Nicola Ratti (live set)
Stèv (live set)
AKE (dj set)
ingresso gratuito - info: 3397491335 / info@associazioneorigami.it

Sabato 15/06, Ore 18,00
TeZ Maurizio Martinucci
Nicola Cappelletti
in collaborazione con METS - Conservatorio di Cuneo
ingresso gratuito - info: 3397491335 / info@associazioneorigami.it

Sabato 15/06, Ore 21,00
Jacques Greene (live set)
Phoet (live set)
Marco Pizzini (dj set)
Ingresso: 12,00 € (con una consumazione compresa) + d.d.p.
Info: 3397491335 / info@associazioneorigami.it

Evento organizzato dall'Associazione Origami