09/01/2020

Bando progetto “MigrACTION”

Bando transfrontaliero per l’ideazione di oggetti della “via dei migranti”
PROROGA: SCADENZA 28 FEBBRAIO 2020

La “via dei migranti” è un itinerario transfrontaliero che unisce Caraglio a Barcelonnette rivolto ad un turismo “lento”, in particolare a piedi e in mountain bike: una strada per un visitatore in movimento, ma al contempo attento al patrimonio ambientale e culturale di questi luoghi.
Quattro le principali tappe del percorso: il Filatoio – con il Museo del Setificio Piemontese e uno spazio di accoglienza turistica dedicato – punto di partenza ideale dell’itinerario che raggiunge la Valle Stura e la borgata Paraloup, luogo dal forte significato storico e simbolo di una civiltà contadina perduta e del suo rapporto con la natura e l’ambiente. Nelle sue baite oggi recuperate si trova l’allestimento multimediale “Nati ieri” dedicato anche alle migrazioni alpine di ieri e di oggi.
L’itinerario risale la valle fino a Vinadio e al complesso ottocentesco del Forte albertino, con il percorso multimediale “Montagna in movimento” e spazi per l’accoglienza dei visitatori. Si sale quindi al Colle della Maddalena (Col de Larche) e si arriva in Francia; attraverso la valle dell’Ubaye, si giunge infine a Barcelonnette, con la sua caratteristica piazza del mercato, dove un tempo venivano “affittati” i bambini per andare a servizio. All’interno del Musée de la Vallée il visitatore si immerge in una scenografia permanente dedicata all’emigrazione dei Piemontesi in Ubaye.

Nell’ambito del progetto la Fondazione Filatoio Rosso promuove il presente bando rivolto a creativi e designer, a cui affidare l’incarico di ideare gli “oggetti del migrante”, che saranno riprodotti e messi a disposizione dei turisti lungo le tappe dell’itinerario transfrontaliero.

cliccare qui per scaricare allegato_A

cliccare qui per scaricare Bando_IT