02/11/2017

“…tracce indelebili di un unico cammino…”

Venerdì 3 novembre 2017 - Giovedì 23 novembre 2017

Venerdì 3 novembre, alle 17,30, presso la Sala delle Colonne al Filatoio di Caraglio avrà luogo l’inaugurazione della mostra “… tracce indelebili di un unico cammino …”, realizzata dalla Banca di Caraglio in occasione dei suoi 125 anni di attività.
La cerimonia prevede il saluto delle istituzioni cittadine e dei vertici della Banca, a cui seguirà il tradizionale taglio del nastro.
L’esposizione, a ingresso libero, resterà aperta al pubblico fino al 23 novembre con i seguenti orari: dal giovedì al sabato, dalle 14,30 alle 19, la domenica, dalle 10 alle 19. Sono possibili, inoltre, aperture straordinarie su prenotazione per gruppi e scuole. Per maggiori informazioni rivolgersi alla Banca di Caraglio (0171/617151 o info@caraglio.bcc.it) o alla Fondazione Filatoio Rosso (0171/618300 o info@fondazionefilatoio.it).
La mostra, già allestita in anteprima il 23 e 24 settembre a Caraglio durante la Fiera regionale d’Autunno e della Valle Grana, è stata completamente riadattata alla nuova sede espositiva e integrata con un’area video in cui viene proiettato un filmato che racconta il recupero del Palazzo del Fucile e la realizzazione della Cittadella. Due tappe di fondamentale importanza nella storia degli ultimi dieci anni di vita della Banca. Tasselli preziosi di un percorso che ha visto protagonisti non solo l’istituto di credito ma anche Caraglio e la sua comunità.
“Dopo gli ottimi riscontri di pubblico registrati durante l’anteprima a Palazzo del Fucile in occasione della Fiera d’Autunno – sottolinea Livio Tomatis, presidente della Banca di Caraglio –, abbiamo deciso di riproporre questa mostra in una veste nuova e all’interno di una sede prestigiosa come il Filatoio. In questo modo vogliamo dare la possibilità a tutti di ammirare questa esposizione nata dalla volontà di rendere omaggio a 125 anni di storia della Banca di Caraglio e del paese che l’ha vista nascere il 17 settembre 1892. Il visitatore sarà accompagnato, infatti, nella lettura cronologica di oltre 200 fotografie che raccontano gli avvenimenti più significativi di un cammino che prosegue ancora oggi con successo”.
La mostra è stata realizzata grazie al contributo di numerosi soggetti che hanno messo a disposizione della Banca di Caraglio le fotografie e il materiale storico contenuti nei loro archivi privati. Oltre al materiale prodotto dalla Banca di Caraglio negli anni, poi, per le ricostruzioni storiche sono state consultate numerose fonti e pubblicazioni. Ne è nato, così, un flusso narrativo continuo che, partendo dal 1892, racconta in prima battuta la vita del territorio caragliese. Senza mai slegarsi dalla storia dell’istituto di credito, sono stati valorizzati i punti di incontro tra Banca e Paese, con approfondimenti puntuali per gli avvenimenti che hanno visto negli anni la Banca partecipe, se non protagonista, della storia cittadina.