Senza categoria

Se ancora non conoscete il progetto “Il Cerchio allargato. Nuove famiglie insieme”, potete approfittare del prossimo appuntamento al Filatoio di Caraglio.

Vi aspettiamo sabato 4 settembre alle ore 15 per prendere parte a un coinvolgente pomeriggio all’insegna di insoliti “Ritratti famigliari” e per incontrare altre simpatiche famiglie come la vostra.

Potrete cimentarvi in un’esperienza di cianotipia, antica tecnica di stampa fotografica caratterizzata da un bel color blu. Grazie alle indicazioni di Simona Iorio, alias A fiSh on a cloud, ogni famiglia potrà creare, con materiali diversi, una composizione che verrà successivamente impressa su carta tramite questo procedimento. Il risultato saranno tanti lavori di gruppo, sorte di “selfie” in cui ognuno sarà rappresentato, non dal classico primo piano, ma dal proprio contributo creativo.

Se non l’aveste mai fatto, potrete concedervi un’incursione all’interno del “Museo del Setificio Piemontese”, dove conoscerete la produzione di un filo di seta, attività che è stata la fortuna dei nostri antenati e che per secoli ne ha sostentato le famiglie.

Cosa sarebbe un pomeriggio al museo senza visitare una mostra? Alessandra e Giovanna ci accompagneranno nel favoloso mondo di “Mater materia” in cui antichi corredi si trasformano in messaggi sul nostro mondo contemporaneo facendo da ponte tra il micro e macrocosmo, tra passato e presente.

Tra i lavori di Inquarto, Studio Creazioni Artistiche, si è accolti in una dimensione famigliare, un “cerchio allargato” in cui siamo tutti rappresentati e in cui i più piccoli saranno presi per mano e accompagnati in un favoloso viaggio tra ricami, numeri, parole..

Evento nell’ambito del progetto “Il Cerchio allargato. Nuove famiglie insieme”.

Il “Cerchio allargato” mira a incrementare il senso di vicinanza tra famiglie, potenziare spazi e occasioni di cura delle relazioni e di benessere aperti a tutto il nucleo, agevolare relazioni di vicinato solidale, favorire il dialogo intergenerazionale e promuovere la nascita di reti di famiglie che possano diventare interlocutori attivi delle politiche di welfare.

Il progetto è finanziato dalla Fondazione CRC attraverso il bando FamigliARE, vede come capofila il Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese e coinvolgi ben 18 soggetti differenti sul territorio tra Comuni, Cooperative Sociali e associazioni del Terzo Settore. Anche la Fondazione Filatoio Rosso ha aderito a questa ampia rete.

L’ingresso è gratuito e numero chiuso, occorre però prenotare allo 0171/610258 oppure via e-mail a info@fondazionefilatoio.it 

Ricordiamo che, in base alla normativa, per accedere all’evento è richiesto il green pass: tale norma non si applica fino ai dodici anni di età o in presenza di esenzione medica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − dodici =

Post comment