News

Un itinerario transfrontaliero da Caraglio a Barcelonnette rivolto ad un turismo “lento”, in particolare a piedi e in mountain bike. Una strada per un visitatore in movimento, ma al contempo attento al patrimonio ambientale e culturale di questi luoghi.
Promossa nell’ambito del progetto di cooperazione “MigrACTION”, la Via dei migranti vuole essere la metafora dei tanti percorsi utilizzati dai contadini delle nostre valli, che lasciavano la propria casa per cercare lavoro e fortuna dirigendosi verso la Francia e oltre.
Quattro le principali tappe del percorso: il Filatoio, punto di partenza ideale dell’itinerario che raggiunge la Valle Stura e la borgata Paraloup, luogo dal forte significato storico e simbolo di una civiltà contadina perduta e del suo rapporto con la natura e l’ambiente. Nelle sue baite oggi recuperate si trova il Museo dei racconti con la sezione Nati ieri dedicata alle migrazioni.
L’itinerario risale la valle fino a Vinadio e al complesso ottocentesco del Forte Albertino, con il percorso multimediale Montagna in movimento e gli spazi dedicati all’accoglienza del visitatore.
Si sale quindi al Colle della Maddalena (col de Larche) e si arriva in Francia e, attraverso la valle dell’Ubaye, si giunge infine a Barcelonnette, con la sua caratteristica piazza del mercato, dove un tempo venivano “affittati” i bambini per andare a servizio. All’interno del Musée de la Vallée il visitatore si immerge in una scenografia permanente dedicata all’emigrazione dei Piemontesi in Ubaye.

Partendo dallo sviluppo di forme di turismo sostenibile per persone alla ricerca di esperienze immersive, di paesaggi incontaminati, di esperienze culturali ed enogastronomiche, il progetto MigrACTION intende incrementare l’attrattività del territorio alpino transfrontaliero attraverso la promozione di questo percorso che si ispira ad un tematismo unificante, quello dell’emigrazione, dell’abbandono e del ritorno, per creare un viaggio con radici nella storia e riflessi nel presente.
MigrACTION è cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il FESR – Fondo europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del programma di cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Italia-Francia ALCOTRA 2014-2020. Il progetto è promosso dal Comune di Vinadio (capofila) in partenariato con la Ville de Barcelonnette (Alpes de Haute Provence), la Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio, la Fondazione Nuto Revelli onlus di Cuneo e A.C.T.I. Teatro Indipendente di Torino.

TAPPA 1
https://vimeo.com/490258506

TAPPA 2
https://vimeo.com/491329108

TAPPA 3
https://vimeo.com/491366604

TAPPA 4
https://vimeo.com/491333468

TAPPA 5
https://vimeo.com/491408923

TAPPA 6
https://vimeo.com/491755587

TAPPA 7
https://vimeo.com/491969839

TAPPA 8
https://vimeo.com/491836337

TAPPA 9
https://vimeo.com/492415580

Qui potete scaricare le guide:

Versione ITA: https://we.tl/t-Ojpyn9ZRoW

Versione FRA: https://we.tl/t-WwDHH5jn6G