Senza categoria

Domenica 27 Novembre alle 18:00 presso la Sala delle Colonne del Filatoio si terrà un concerto che vuole tessere fili per il volontariato: giovani e fragilità per “urlare con un filo di voce”.
I giovani delle scuole musicali di Caraglio e Boves hanno realizzato in questi mesi brani insieme agli ospiti dei centri diurni del territorio: l’ingresso è libero e l’evento accessibile anche alle persone con disabilità.
Durante il concerto saranno cantati e suonati brani originali messi in scena per l’occasione. Alcuni ironici, altri divertimenti e dissacranti. Con lo spirito di fare musica, insieme, fare cultura, strappare un sorriso e qualche applauso con il “filo” conduttore del tema sociale e del volontariato a tessere di molti colori l’iniziativa.

Il “filo di voce” rappresenta idealmente il “filo rosso” che ha unito in questi mesi alcuni degli ospiti dei centri diurni “CasAmica” e “Mistral” con gli studenti delle scuole musicali degli Istituti di Caraglio e Boves, con i rispettivi docenti. Un “filo di voce” è stato anche il modus operandi del percorso, spiega l’educatore Alessandro Cometto: “In una società che urla, per far sentire la propria voce, paradossalmente, è meglio sussurrare per ‘gridare’ in realtà ciò che si ha dentro, ciò che si sente…. E poi, essendo ospiti del Filatoio di Caraglio, non potevamo che tirare in ballo i tanti fili da tessere insieme, idealmente e non…”.

L’iniziativa rappresenta un primo momento di restituzione al pubblico del progetto “Music-Abilmente”, percorso più ampio nato nell’ambito di un bando del CSV Società solidale Ets di Cuneo promosso con l’intento di incentivare la cultura del volontariato, l’incontro inter-generazionale e la ricerca di nuovi giovani volontari per le realtà del terzo settore.
Il progetto “Music-Abilmente” è chiamato in questo modo per porre l’accento sul tema della musica e delle nuove abilità che si possono generare per andare oltre la disabilità.

Per informazioni: info@condividere.eu oppure cuneo@aliceitalia.org, tel. 3776661298. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 1 =

Post comment